L'inserimento

Accoglienza - Strategie di inserimento - Rapporto con i Genitori

Le insegnanti, consapevoli della particolare emozione e delicatezza che accompagna l'esperienza del primo incontro tra il bambino, i suoi genitori e la scuola:

  • individualizzano il momento dell'incontro scuola famiglia. L'esperienza dell'inserimento, per quanto programmata nei tempi e nei modi, è sempre nuova e diversa, pertanto deve essere adattata alle esigenze dei genitori e del bambino, sempre unici e particolari;
  • si fanno carico delle emozioni dei bambini e dei loro genitori;
  • rendono positiva l'esperienza del distacco dalla famiglia, riuscendo a fare della separazione un'occasione di crescita;
  • creano nel bambino un atteggiamento fiducioso verso il nuovo ambiente e le persone;
  • offrono ai bambini un luogo di incontri, di rapporti, di relazioni, in cui, giocando," apprendono a vivere ", effettuando " esperienze concrete " e riflettendo su di esse;
  • propongono una scuola come un gioioso ambiente educativo che pone al suo centro le relazioni, la valorizzazione del gioco e del fare produttivo. Ambientarsi per il bambino, alla scuola dell'infanzia, costituisce una base fondamentale per le sue esperienze successive e, in qualche modo, rappresenta il cuore del progetto pedagogico stesso. Coerentemente con quanto detto, il progetto pedagogico prevede:
  • Organizzazione accurata dei tempi d'inserimento. La scuola, favorisce l'accoglienza personalizzata del bambino creando un clima sereno adatto a rendere meno traumatico il momento del distacco. Pochi giorni prima dell'inizio dell'attività didattica, le insegnanti e il consulente pedagogico invitano genitori e alunno per un incontro individualizzato che avviene nella classe che il bambino frequenterà. In questa circostanza i genitori fornisco notizie sul bambino, sul suo vissuto, sulle sue abitudini e inclinazioni che gli insegnanti annotano su una scheda già predisposta. In occasione di questo incontro il bambino, conosce la sua insegnante, la vede parlare con i suoi genitori in un clima  sereno e rilassato e viene incoraggiato ad esplorare l'aula e a scoprire giochi e materiali  strategicamente disposti per essere a sua disposizione. Il primo periodo dell'attività didattica è interamente finalizzato all'accoglienza e all'integrazione di tutti i bambini nel contesto educativo favorendo l'acquisizione e l'interiorizzazione delle fondamentali regole di comportamento democratico nel rapporto tra pari e nel rapporto con gli adulti. Per gli alunni che affrontano il primo anno di scolarizzazione, durante la prima settimana, vengono organizzati, a gruppo ristretto, laboratori didattici a cui i bambini possono partecipare insieme ad uno dei genitori che viene attivamente coinvolto nelle attività proposte.
  • Momenti di routine durante la giornata del bambino.